news

Corso 5 – Rigenerare e riqualificare il patrimonio immobiliare con attenzione alla sostenibilità ambientale e alle dinamiche demografiche

Abitare, clima e tecnologie

 

Durata: 40 ore
Il corso è realizzato online (dal 5 ottobre al 7 dicembre 2022).

Numero di partecipanti: 15

Il corso è realizzato da  con la collaborazione di  Architetti Reggio Emilia

DESTINATARI

Progettisti, tecnici, responsabili di servizio, consiglieri di amministrazione, consulenti, imprenditori, consiglieri di amministrazione, società di consulenza, liberi professionisti.

OBIETTIVI

Il focus del corso è centrato sui processi di rigenerazione e riqualificazione che possono essere promossi sul patrimonio immobiliare, esistente o meno, e che devono essere sempre più rispondenti a richieste di rispetto dell’ambiente e tenere in considerazione le dinamiche demografiche come l’invecchiamento o l’immigrazione o lo svuotamento di alcune aree urbane ecc.

Il corso contribuisce a creare competenze di progettazione più articolate e complesse di quelle che solitamente sono agite. La presenza di persone immigrate che sempre di più popolano i quartieri e gli immobili; l’aumento delle persone anziane; l’attenzione crescente verso l’ambiente, il risparmio energetico, i cambiamenti climatici; le difficoltà crescenti legati alla mobilità: sono tutti elementi che devono essere ricompresi nelle fasi di progettazione.

Il corso costituisce anche un’occasione di scambio di idee tra imprenditori e manager di imprese diverse da cui possono scaturire reti di collaborazione e nuove progettualità per l’innovazione sociale.

CONTENUTI

  1. Dinamiche demografiche e nuovi fabbisogni abitativi - Elena Molignoni, Nomisma
  2. Il valore contestuale per l'abitare - Salvatore Giordano, Nomisma
  3. Progettare gli immobili e le relazioni del futuro - Marco Jacomella, Studio associato Iter
  4. Promuovere la sostenibilità ambientale e il valore sociale - Genny Cia, Politecnico Milano
  5. Il sistema dei trasporti e la mobilità sostenibile - Lucio Rubini, IUAV
  6. Riqualificazione degli immobili e sostenibilità ambientale- Emanuele Gozzi
  7. Misurare l’impatto sociale e ambientale per il benessere degli abitanti - Manuela Crespi, Ambiente Spa
  8. Nuove tecnologie a supporto dell’organizzazione delle abitazioni e dei quartieri del futuro - Gian Carlo Magnoli
  9. Nature based solutions per l’adattamento ai cambiamenti climatici - Luisa Ravello, Arpae
  10. Usi temporanei per lo spazio pubblico - Matteo Dondè

CALENDARIO

Le lezioni si terranno di pomeriggio in sessioni di quattro ore dalle 14.00 alle 18.00 nelle giornate:

  • 5 ottobre 2022
  • 12 ottobre 2022
  • 19 ottobre 2022
  • 26 ottobre 2022
  • 2 novembre 2022
  • 9 novembre 2022
  • 23 novembre 2022
  • 29 novembre 2022
  • 30 novembre 2022
  • 7 dicembre 2022

CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI

La frequenza di almeno l’80% delle ore previste determina il riconoscimento di 20 crediti formativi professionali (CFP) ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di aggiornamento e sviluppo professionale continuo previsto per gli iscritti all’Albo degli Architetti (art. 7 del D.P.R. 137/2012).

DOCENTI

Elena Molignoni - economista del territorio, ha maturato esperienze di analisi e di consulenza nel settore immobiliare approfondendo le interrelazioni esistenti tra il mercato e la pianificazione urbana. Le principali linee di ricerca di competenza sono: analisi di mercato a supporto di iniziative immobiliari, studi di fattibilità di interventi di riqualificazione e trasformazione urbana, gestioni processi partecipati, programmi di valorizzazione di portafogli immobiliari, pubblici e privati, analisi del fabbisogno abitativo e dimensionamento del disagio, sostenibilità di mercato di progetti di Social Housing. Responsabile di area e coordinatore della rivista quadrimestrale Osservatorio sul Mercato Immobiliare di Nomisma.

Salvatore Giordano - agronomo, project manager area sviluppo di Nomisma per i temi ambiente e rigenerazione urbana di Nomisma SpA (www.nomisma.it). Senior partner di AIRIS srl (www.airis.it) dove, dal 1990, si occupa di analisi, pianificazione, progettazione e gestione ambientale e territoriale, con particolare riguardo al rapporto e interazione tra sistema città e sistemi naturalistici extra-urbani. Con CNR-IBIMET e CMCC collabora e coordina progetti nell’ambito di attività riguardanti i Cambiamenti climatici, NBS e Servizi ecosistemici.

Marco Jacomella - è laureato in architettura a Ferrara e ha ottenuto il Master in Housing presso l’ETH di Zurigo. Come co-fondatore di ITER Urban Design + Housing è attualmente impegnato nella progettazione dell’innovativo complesso residenziale “Common Housing Bisceglie” a Milano e in diversi progetti a scala urbana.

Genny Cia - ingegnere in Gestione del Costruito e assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle costruzioni, Ambiente costruito [DABC] del Politecnico di Milano. È parte del gruppo di ricerca del Real Estate Center [REC]. Svolge le sue ricerche nell’ambito di strumenti e metodi per la rigenerazione e valorizzazione del patrimonio costruito tra cui la co-progettazione e la definizione di partenariato pubblico e privato. Attualmente collabora a numerosi progetti di ricerca finanziata [sia nazionali che internazionali] nella costruzione della sostenibilità economico finanziaria di progetti e processi di rigenerazione immobiliare in grado di creare impatto sociale.

Lucio Rubini - svolge attività di consulenza e ricerca sulle politiche urbane innovative nel campo della mobilità. Esperto in processi di partecipazione e di costruzione di network territoriali, in particolare all’interno di Piani Urbani per la Mobilità Sostenibile. Nel team di coordinamento e docente del Master U-Rise di Università Iuav di Venezia, sui temi della rigenerazione urbana e innovazione sociale.

Emanuele Gozzi - presidente, legale rappresentante e direttore tecnico di Ingegneri Riuniti S.p.A., laureato presso la facoltà di Ingegneria di Bologna in Ingegneria Civile sez. Edile, Dottore di Ricerca in Ingegneria Edilizia e Territoriale dal 1997,  abilitato alla professione di ingegnere nella prima sessione di esami del 1993, è iscritto all'Albo degli Ingegneri della provincia di Modena al n. 1498 dal 08/07/1993. In possesso della certificazione di Project Manager CEPAS “Project Manager” (rif.to Norma UNI 11648:2016. SCH61), si occupa di progetti integrati di opere pubbliche e private, membro del gruppo di lavoro sul project manager della Associazione delle società di Ingegneria OICE, della quale è anche Coordinatore regionale Emilia Romagna, Membro del Direttivo del Chapter Emilia Romagna di Green Building Council Italia.

Manuela Crespi - architetto e dottore di ricerca in Progettazione ambientale, è consulente accreditato LEED AP (BD+C) dal 2019. Ha svolto attività di progettazione architettonica e ambientale e di consulenza tecnica nell'ambito del contenzioso nel settore dell'Edilizia e delle Infrastrutture presso la Società Edilconsulting in qualità di socia. La sua esperienza professionale comprende lo svolgimento di attività di progettazione architettonica e urbana e consulenza nell’ambito di progetti di grandi edifici e complessi immobiliari. Ha lavorato per otto anni in Spagna dove ha inoltre intrapreso un’attività imprenditoriale nel settore della comunicazione visuale dell'Architettura. Negli ultimi anni ha approfondito la sua formazione professionale nel campo delle Certificazioni di Sostenibilità (LEED, WELL e GBC HB), la Valutazione degli impatti ambientali durante il Ciclo di Vita degli edifici e dell'Efficienza energetica e dal 2011 collabora alla Docenza ed alla ricerca presso il Dipartimento di Pianificazione, Design, Tecnologia dell’Architettura della Facoltà di Architettura La Sapienza.

Gian Carlo Magnoli - architetto, direttore di M&P, opera come libero professionista dal 1993 ed ha realizzato i suoi lavori in varie località italiane ed estere, tra cui Milano, Bergamo, Roma, Londra, Boston, New York e Atene. Già direttore di PRISMA e responsabile di SMARTECO, progetti dell’Unione Europea sull’edilizia sostenibile, Responsabile di Ricerca & Sviluppo (R&S) e Tecnologie Innovative nel cantiere del Parco Scientifico Tecnologico Kilometrorosso, co-progettista del prototipo della casa del futuro del Massachusetts Institute of Technology (MIT), co-direttore del laboratorio MIT Kinetic Design Group, e’ consulente di sviluppo urbano sostenibile per le Nazioni Unite (ECLAC).

Luisa Ravello - laureata in architettura al POLIMI, ha conseguimento di un Master europeo in gestione dell’ambiente (EAEME). Ha sempre lavorato nella pubblica amministrazione, occupandosi di pianificazione urbanistica, territoriale ed ambientale e di valutazione di sostenibilità ambientale e territoriale delle trasformazioni. A partire dal 2014, attraverso due diversi progetti europei, ha iniziato a occuparsi anche di formazione. Ha promosso un percorso formativo dedicato alle trasformazioni rigenerative delle città in chiave climate-proof, mettendo al centro le potenzialità degli spazi pubblici nelle strategie di adattamento climatico attraverso le soluzioni basate sulla natura. Dal 2019 lavora ad Arpae - Ctr Educazione alla sostenibilità - dove si occupo di educazione e formazione sui temi del clima e della natura in città con progetti rivolti alle scuole, ai cittadini, ai tecnici e ai decisori.

Matteo Dondé - architetto libero professionista, ha una specifica formazione ed esperienza nella pianificazione e progettazione della mobilità ciclistica, moderazione del traffico, zone 30 e riqualificazione delle strade come spazio pubblico. Consulente di diverse amministrazioni italiane e della struttura tecnica di missione del MIT per la moderazione del traffico e la sicurezza stradale. Dal 2010 su questi argomenti tiene corsi per Università, Ordini professionali, ANCI, Tecnici e Amministratori.

ISCRIZIONI

La partecipazione è gratuita e sono ammessi solo imprese di piccole dimensioni, studi di consulenza o liberi professionisti con sede legale o unità locale in Emilia-Romagna.

Ogni impresa può iscrivere al corso una o più persone.

Scadenza iscrizioni: 19 settembre 2022

Per poter frequentare il corso occorre che gli iscritti siano in possesso dei requisiti richiesti. Sarà cura dello staff di Demetra comunicare la conformità tra dati inviati e requisiti richiesti e quindi la validità dell’iscrizione.

Il corso è a numero chiuso. 

Nel caso il numero di iscritti sia superiore al numero di posti disponibili verrà redatta una graduatoria sulla base dell’ordine temporale di iscrizione (solo iscrizioni validate).

Nel caso di candidature multiple da parte di una stessa impresa al corso si darà priorità ad un partecipante per ogni impresa iscritta. Se rimarranno posti a disposizione verranno prese in considerazione anche le successive candidature.

Per iscriversi cliccare qui

Per ricevere maggiori informazioni contattare:

Federica Di Rienzo - Demetra Formazione
Tel: 348/4913138
E-mail: f.dirienzo@demetraformazione.it

Corso approvato con DGR 1017/2020 del 03/08/2020, Rif PA 2019-13376/RER , co-finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo Po 2014-2020 Regione Emilia-Romagna.