news

Corso “Traduttore e sottotitolatore audiovisivo”: le esperienze di Michele e Camilla


Abbiamo fatto qualche domanda ai nostri ex allievi che hanno partecipato lo scorso anno al corso per “Traduttore e sottotitolatore audiovisivo”. Quest’anno Michele Zangheri e Camilla Pilotti collaboreranno con Demetra Formazione per supportare i corsisti durante la fase di project work del nuovo corso in partenza.

Ciao Michele, ti va di raccontarci la tua esperienza? Come ha contribuito il corso alla tua crescita professionale?

Grazie al corso ho appreso tutto il comparto nozionistico legato alla traduzione audiovisiva, andando ad approfondire a livello capillare varie tassonomie di riferimento. Per quanto riguarda il comparto tecnico, ho recuperato e anche qui approfondito alcune modalità di sottotitolazione compresa la conoscenza del programma Aegisub, molto utile sia per un neofita che per un professionista. A livello professionale il corso ha completato il mio profilo fornendomi sicuramente gli strumenti per interfacciarmi in quanto professionista, appunto, con le varie aziende/ i vari enti che potrebbero avere necessità di una figura formata secondo certi criteri, ma ha anche aperto un portale su tutto il resto del mondo audiovisivo, dandomi retrospettive quantomeno interessanti in ambito di doppiaggio e sottotitolazione specifica per non udenti.

Cosa vorresti fare da “grande”?

Inutile dire che io immagini il mio futuro professionale proprio in ambito audiovisivo, avendo interessi trasversali che toccano sottotitolazione e montaggio video, ma anche doppiaggio. Da “grande” vorrei sicuramente essere formato per lavorare in quest’ambito, potendo districarmi tra sottotitolazione e doppiaggio, soprattutto. I progetti a cui vorrei lavorare sono molteplici: partendo eventi locali (sia a Ravenna, che Bologna) dedicati al cinema, come ad esempio festival legati ai cortometraggi, per finire a progetti stabiliti individualmente con aziende pubblicitarie.


Ciao Camilla, ci racconti la tua esperienza da corsista del corso per “Traduttore audiovisivo e sottotitolatore”? 

La mia partecipazione al corso è stata un’esperienza positiva. A renderla tale è stato in primo luogo l’atmosfera amichevole e collaborativa che si è instaurata fin da subito tra tutti i partecipanti del corso. Essendo in pochi è stato possibile lavorare in sinergia, mettendo alla prova le nostre conoscenze linguistiche necessarie per lo svolgimento pratico del corso e comunicando costantemente tra di noi senza sfociare nella competizione.

Inoltre, a mio avviso il rapporto diretto con i professori e gli esperti è stato un contributo fondamentale per la crescita personale e professionale. Infatti, oltre alla possibilità di mettere in pratica le mie conoscenze linguistiche pregresse, ho avuto l’occasione per imparare basilari nozioni teoriche riguardanti la traduzione audiovisiva e soprattutto ho acquisito competenze tecniche per quanto riguarda l’utilizzo di software per la sottotitolazione, imparando così a muovermi più facilmente in questo contesto di traduzione.

Come immagini il tuo futuro professionale?

Purtroppo, non ho ancora la certezza di cosa voglio fare nel mio futuro, e non avendo le idee chiare sono aperta a differenti possibilità lavorative che il mio curriculum potrebbe offrirmi.

Non so dunque se avrò la possibilità di utilizzare quanto appreso durante il corso di “Traduttore e sottotitolatore audiovisivo”; tuttavia, quello che ho acquisito è sicuramente un bagaglio di conoscenze e competenze che, qualora dovessi intraprendere un percorso simile, mi permetterebbe di muovermi agevolmente al suo interno. Aver avuto l’opportunità di seguire il corso è stato un ulteriore mezzo per avvicinarmi all’ambiente lavorativo della traduzione audiovisiva, motivo per cui ritengo si tratti di un’ottima occasione per mettersi alla prova.


Sei interessato al mondo della traduzione e sottotitolazione audiovisiva?

Visita la scheda del corso.

Le iscrizioni devono pervenire entro il 20 gennaio 2019.

Il corso, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sociale Europeo, è gratuito per i partecipanti. Operazione Rif.PA 2018-9766/RER approvata con deliberazione di Giunta Regionale n 1140/2018.

X
PER NOI LA TUA PRIVACY E’ IMPORTANTE pertanto ti avvisiamo che questo sito utilizza Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento) e analytics di terze parti a fini statistici. Per saperne di più a riguardo o negare il consenso ad alcuni o tutti i cookie clicca qui. La chiusura di questo banner, la prosecuzione della navigazione, il semplice “scroll” della pagina o l’accesso a qualunque sezione del sito varrà come consenso alla ricezione di tutti i Cookies elencati. Questa scelta potrà essere modificata in ogni momento attraverso il link “Cookie Policy” in fondo alla pagina. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto